AI WEIWEI: NEVER SORRY. Lunedì 03/10 e Lunedì 17/10

ECCEZIONALE A SPAZIO UNO! Il documentario “AI WEI WEI. NEVER SORRY” che racconta l’esperienza artistica decisamente fuori dalle righe dell’ artista, designer e attivista cinese Ai WeiWei, figlio del poeta Ai Qing. Alle ore 16:15 – 18:00 – 19:45 – 21:15*. A soli € 3,50! * La proiezione serale sarà introdotta da Riccardo Lami della Fondazione Strozzi, curatore della mostra su Ai WeWei che si inaugura a Palazzo Strozzi dal 23/09.

>> Personaggio scomodo in Cina: Per la sua opposizione al regime è stato recluso per 81 giorni, dal 2 aprile al 22 giugno 2011. La notizia dell’arresto è stata ripresa da tutti gli organi d’informazione mondiali. L’artista è stato confinato in una località segreta, senza che fossero mai state diramate notizie sulle sue condizioni.
Durante la detenzione, i principali musei del mondo (tra i quali la Galleria Tate Modern di Londra, che ne ha ospitato l’installazione “Semi di girasole”) hanno lanciato in suo favore una petizione online, che ha raccolto l’adesione di migliaia di persone. Scopi della petizione erano: a) esprimere la preoccupazione nel vedere minacciati i diritti e la libertà di espressione in Cina; b) auspicare l’immediata liberazione dell’artista. In Italia, l’Associazione Pulitzer ha lanciato un appello per raccogliere 5 000 firme per Ai Weiwei; contestualmente ha chiesto pubblicamente al Presidente della Repubblica Italiana di intervenire sul governo di Pechino per la sua liberazione.

Lunedì 03/10 e Lunedì 17/10 Ore 16:15 – 18:00 – 19:45 – 21:15  Ingresso € 3,50